• 1
  • 2
  • 3

I NOSTRI CLIENTI

1.png2.png3.png4.png5.png6.png7.png8.png
climatizzatore paretePer i climatizzatori esistono diverse modalità di classificazione. Di seguito riportiamo le più comuni nella speranza che possano fornirti un valido aiuto al momento della scelta del tuo climatizzatore ideale.
 
Climatizzatori a parete
Le unità interne sono progettate per il minimo ingombro, permettendo di sfruttare al massimo lo spazio degli ambienti condizionati.
 
Climatizzatori a pavimento
I climatizzatori a pavimento possono essere installati rasenti alla parete oppure totalmente incassati in essa, senza per questo perdere in termini di prestazione termica. Emettono l'aria sia in verticale che in orizzontale, in oltre occupano pochissimo spazio sul pavimento e sono particolarmente adatti a stanze dal soffitto basso.
 
Climatizzatori a controsoffitto
Sono progettati appositamente per essere usati in locali con soffitti ribassati.
 
Condizionatori e pompe di calore
Esistono climatizzatori denominati condizionatori e altri a pompa di calore. I condizionatori sono solo in grado di raffreddare l'ambiente (oltre che di deumidificarlo e di filtrarne l'aria) ma non di riscaldarlo, mentre le pompe di calore sono in grado anche di riscaldare il locale climatizzato. Nei climatizzatori a pompa di calore una valvola d'inversione attiva il circuito frigorifero per immettere nel locale quel calore prima trasferito all'esterno. Spesso i climatizzatori vengono presentati in base alla tecnologia usata nella loro realizzazione.
 
impianti di condizionamentoClimatizzatori inverter ed on-off
Esistono climatizzatori con tecnologia tradizionale chiamata "on-off" e tecnologia inverter. Entrambi affidabili si differenziano perché i climatizzatori con tecnologia Inverter consentono di regolare in continuazione e automaticamente la potenza e e la velocità di funzionamento dei climatizzatori in base alla temperatura esterna e ai valori impostati per gli ambienti interni, evitando i continui spegnimenti ed accensioni tipici dei modelli tradizionali. Ciò comporta un risparmio energetico fino al 40% e una maggior durata del compressore.

1.jpg10.jpg11.jpg12.jpg13.jpg2.jpg3.jpg4.jpg5.jpg6.jpg7.jpg8.jpg9.jpg